domenica 9 ottobre 2011

Tagliatelle con panna, prosciutto e funghi


Salve a tutti i miei cari lettori oggi vi voglio lasciare una ricetta di un primo piatto molto semplice e molto saporito che forse la maggioranza di voi già conosce. Si tratta delle tagliatelle con panna, prosciutto e funghi. Questa che vi lascio è la mia personale ricetta, ho apportato alcune modifiche per adattare la ricetta a mio piacimento, ho sostituito la panna classica da cucina con la panna alla soia, nuova e piacevole scoperta di cui fino a poco tempo fa ignoravo completamente l'esistenza, al prosciutto ho aggiunto un pugno di funghi misti affettati e ho insaporito la panna con una spolverata di pepe bianco e una grattugiata di noce moscata. Per le tagliatelle vi suggerisco di prepararle fresche da voi anzichè comprarle già pronte perchè quelle fresche conferiscono di certo un sapore al piatto più buono e più saporito, oltre che a potervi dare la soddisfazione di aver preparato con le vostre manine delle ottime tagliatelle fatte in casa. Io adoro mettermi con le mani in pasta e impastare, mi piace preparare qualsiasi tipo di impasto rigorosamente a mano, per questo motivo non acquisto mai le tagliatelle o altra pasta fresca.




Tempi di preparazione: 10 minuti + 1 ora per la pasta
Tempi di cottura: 15 minuti
Difficoltà: 2


INGREDIENTI per 4 persone:

Per le tagliatelle fresche all'uovo:

400 gr di farina di semola di semola di grano duro
3 uova
farina per il piano da lavoro

Per il sugo:

150 gr di prosciutto cotto
100 gr di funghi misti congelati già affettati
200 ml di panna da cucina alla soia
40 gr di burro
50 gr di formaggio grana grattugiato
1 pizzico di noce moscata
sale e pepe bianco






PROCEDIMENTO:

In una terrina versate la farina setacciata e formate la classica fontana. Rompete le uova dentro la fontana di farina e con una forchetta sbattete le uova leggermente. Con la punta delle dita fate scendere la farina dall'interno della fontana e iniziate ad incorporarla alle uova. Incorporate tutta la farina e formate un impasto piuttosto consistente (se l'impasto dovesse sbriciolarsi aggiungete un pò d'acqua). Su di un piano di lavoro infarinato lavorate con il palmo della mano rotolando la palla e ripiegandola su se stessa. Ripetete questi movimenti fino a quando la pasta risulta liscia e perfettamente omogenea. Mettete la pasta nella terrina in cui l'avete impastata precedentemente e coprite con un panno pulito. Lasciate riposare la pasta per 10 minuti.


Dividete l'impasto in tante palline, schiacciatele con il palmo della mano e stendete la pasta con la tirasfoglie fino ad ottenere una sfoglia di mezzo cm.


Con l'aiuto della tirasfoglie ricavate dalle sfoglie le tagliatelle. Man mano stendete le tagliatelle su di un piano infarinato e spolveratele abbondantemente di farina. Lasciate riposare le tagliatelle per circa 30 minuti (le tagliatelle asciugandosi si induriranno, più lascerete riposare le tagliatelle più si induriranno; a questo punto volendo potreste congelarle mettendole in un sacchetto di plastica per freezer e chiudendole facendo fuoriuscire bene l'aria dal sacchetto oppure potreste conservarle per l'indomani in un vassoio ben infarinato coprendole con un panno pulito per poi avere già pronte le tagliatelle in anticipo per quando avrete intenzione di preparare le tagliatelle con panna, prosciutto e funghi).


Nel frattempo tagliate il prosciutto cotto a striscioline sottili e mettetelo da parte in un piatto.


Fate fondere il burro tagliato a cubettini in una padella capiente a fuoco medio.


Aggiungete i funghi (non occorre scongelarli) e fateli cuocere per qualche minuto.


Aggiungete ora il prosciutto cotto tagliato a striscioline e fatelo rosolare per 5 minuti.


Unite la panna e fatela addensare.


Spegnete il fuoco e aggiungete un pizzico di noce moscata e regolate di sale e pepe (ricordate che il prosciutto avrà già insaporito il sugo).


Cuocete le tagliatelle al dente in abbondante acqua salata. Scolatele e versatele nella padella con il sugo. Lasciate insaporire per qualche minuto a fuoco basso, aggiungendo se necessario qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta.


Cospargete di formaggio grana grattugiato e servite subito nei piatti da portata.


29 commenti:

  1. Che meraviglia questo primo piatto realizzato con le tagliatelle fatte in casa, bravissima cara!

    RispondiElimina
  2. Cosa c'è di meglio di un piatto di tagliatelle...homemade??? Un bacio

    RispondiElimina
  3. x fra: grazie fra, è un primo piatto semplice e gustoso.

    x gianni: anche se ci impiego un pò più di tempo preparandole io, le preparo volentieri e poi se non sono homemade che gusto c'è a fare le tagliatelle?

    RispondiElimina
  4. CHE BRAVA ,HAI FATTO ANCHE LE TAGLIATELLE IN CASA....BUONISSIME!!!!!!!UN BEL PIATTO RICCO....BUONA SETTIMANA!!!!!!

    RispondiElimina
  5. Che buono questo primo piatto.............

    RispondiElimina
  6. buonissima, se poi la pasta è fatta in casa come questa, è ancora meglio..

    RispondiElimina
  7. Un classico intramontabile queste tagliatelle!! E se fatte in casa... allora sono una bontà!!
    Ciao e buona settimana!

    RispondiElimina
  8. E' una ricetta che si conosce ma preparata tutta in casa dalle tagliatelle è sempre molto buona, ciao

    RispondiElimina
  9. Ottima!!!! mi haif atto venr voglia di prepararle anche io!!!! baci e buon lunedì .-)

    RispondiElimina
  10. x mari e fiorella: si il risultato mi ha soddisfatto, devo dire che la farina che ho usato è proprio l'ideale per ottenere delle ottime tagliatelle fatte in casa.

    x laura: :)

    x elena: concordo ;)

    x renza: si le taliatelle panna e prosciutto sono fra le più conosciute, panna e prosciutto sono il condimento ideale per questo formato di pasta.

    x stefania: le tagliatelle fatte in casa sono ovviamente più buone di quelle acquistate corncordo concordo :)

    x claudia: sono contagiose, a me diverte molto prepararle e non solo le tagliatelle qualsiasi altro formato... devo acquistare quel macchinario che fa quei formati tipo penne e rigatoni :D.

    RispondiElimina
  11. Ufffa ogni volta che vedo questa pasta fatta in casa sento la mancanza della macchina per la pasta :( ho provato a farla una volta a mano ma vengono troppo spesse

    RispondiElimina
  12. Un condimento classico per delle tagliatelle ottime!!
    Bravissima!
    Se ti va, passa da me ;)
    Buona serata!

    RispondiElimina
  13. buone, mi piace la pasta con la panna!!!

    RispondiElimina
  14. Mimì sei semplicemente formidabile. ''panna alla soia, noce moscata, formaggio, prosciutto'' questi ingredienti insieme sprigionano un profumino da rimanerci secchi ''hihihihi''
    Immagino i tuoi familiari, sicuramente quando gli metti un piatto così sul tavolo mentre mangiano nemmeno parlano :P hihihi! o il tuo ragazzo che lo prendi per la gola hihihi! e noi donnine siamo furbette. ciao e continua a stupirci cara Mimì.

    RispondiElimina
  15. x titty: con il mattarello dici? be devi tirare la sfoglia fino ad arrivare ad avere lo spessore che vuoi è più faticoso e ci vuole forza è vero per questo io uso la tirasfoglie. Comunque perchè non provi i maccheroni calabresi non occorre fare la sfoglia ;)

    x mirty quibibes: grazie :) Vengo subito..

    x delizia divina: anche a me. adesso che ho provato un pò tutti i tipi di panna devo dire che per condire la pasta preferisco quella alla soia.

    x ex-Lo: è una gioia vedere che i miei piatti rendono felici i miei familiari.

    RispondiElimina
  16. Che dirti......sei fantastica!!!!!!!bellissimee

    RispondiElimina
  17. Mimìììì ho seguito il profumo....mamma mia che bontà, le tagliatelle ti sono venute benissimo e il piatto finito è strepitoso, e che foto che metti ora..mi piacciono tantissimo, anche se ti fanno sbavare allo schermo..baci e buona settimana!

    RispondiElimina
  18. Ciao Mimì è da un po che non ci si sente...tutto ok? ciao e buona serata

    RispondiElimina
  19. x malù: meglio così le foto vero? Almeno si vede meglio con le foto ingrandite :)

    x simo: tutto ok, è vero sono un pò assente dal blog e nei blog di voi care blogger è un periodo un pò pieno, ma in futuro cercherò di riuscire a ritagliare del tempo per stare qui :)

    RispondiElimina
  20. ...questo è un classico che in casa mia si mangia sempre con piacere.....ottima ricettina....un bacino Mimì...la stefy

    RispondiElimina
  21. ciao Mimì ti lascio un saluto carissimo

    RispondiElimina
  22. è un sacco che non le mangio! e poi presentate così! complimenti x il tuo blog! curatissimo in tutto!

    RispondiElimina
  23. se aggiungi due cucchiai di salsa di pomodoro, secondo me migliori il sugo. la ricetta la potrai chiamare TAGLIATELLE ALL'ARLECCHINO, AGGIUNGENDO ALLA FINE DELLA COTTURA DEL PREZZEMOLO TRITATO

    RispondiElimina
  24. si 2 cucchiai di sugo ci stanno benissimo per dare un pò di colore, ho preferito non metterlo per fare qualcosa di diverso.. sempre pasta al sugo dopo un pò annoia ;)

    RispondiElimina
  25. mo me metto pure io a fallo!!!!!sarà buonissimo

    RispondiElimina
  26. fatta? a me piace un sacco io adoro la pasta fresca e i funghi!

    RispondiElimina
  27. Buona, la preparerò oggi, ma la sfoglia di mezzo centimetro per le tagliatelle mi sembra un po troppo grossa, dovrebbe essere al massimo di 3mm hai sbagliato per caso a scrivere?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giacomo devi cercare di ottenere una sfoglia molto sottile, generalmente io tiro la sfoglia con la tirasfoglie alla posizione 4.

      Elimina