lunedì 26 settembre 2011

Risotto ricco con patate e funghi


Ogni tanto per amore di alternare i miei primi, preparo il riso che anche se è un cereale è altamente nutritivo, ricco di carboidrati e che quindi può sostituire benissimo la pasta. Adoro il riso preparato in qualsiasi modo: insalata di riso, risotti, minestra di riso, arancini di riso solo per farne qualche esempio. A casa mia poi il riso fa uno strano effetto... finito un piatto di riso mi viene chiesto se ne è rimasto ancora, per questo motivo quando lo cucino preparo una quantità generosa di riso.  L'ultima ricetta con il riso che è venuta fuori dalla mia testolina è il risotto ricco con patate e funghi. Si tratta di una ricetta inventata al momento. Per prepararlo non occorre altro che friggere leggermente le patate in poco burro, aggiungere il riso che viene prima lasciato tostare e poi cuocere nel brodo di dado di pollo (il dado può essere sostituito con un qualsiasi altro dado oppure potete preparare il brodo senza l'utilizzo del dado seguendo la ricetta che trovate qui). Durante la cottura si aggiungono i funghi e qualche cucchiaio di passata di pomodoro per dare colore al risotto e per finire a cottura ultimata si aggiungono insieme il resto degli ingredienti e si lascia raffreddare il risotto lasciando così il tempo ai sapori di legarsi tra di loro. Se decidete di provarlo, otterrete come risultato un risotto ricco di sapori che legati tra di loro vi daranno un risotto molto particolare e appetitoso.




INGREDIENTI PER 5 PERSONE:

500 gr di riso semifino
2 patate medie a pasta gialla
200 gr di funghi misti affettati congelati
200 ml di panna al salmone
2 cucchiai di passata di pomodoro
2 litri d'acqua circa + 2 cucchiaini di brodo granulare di pollo
1 cucchiaio di prezzemolo fresco tritato
50 gr di burro
1 cucchiaio di grana grattugiato
sale e pepe nero macinato q.b.


PROCEDIMENTO:

Preparate il brodo riscaldando l'acqua fino al raggiungimento del bollore. Quando l'acqua bolle versate il dado granulare di pollo, spegnete la fiamma e coprite la pentola con un coperchio per mantenere il brodo caldo fino al momento dell'utilizzo.


Lavate e togliete la buccia alle patate, lavatele nuovamente, asciugatele con la carta da cucina e su di un tagliere tagliatele a cubetti.


In un'ampia pentola fate fondere il burro.


Quando il burro si sarà sciolto, aggiungete le patate tagliate a cubetti


e fatele cuocere fino a quando non avranno una crosticina dorata (attenzione a non cuocerle troppo, saranno pronte appena saranno diventate croccanti). A questo punto aggiungete il riso e lasciatelo tostare per 1 minuto mescolando di continuo con un cucchiaio di legno.


Dopo 1 minuto, aggiungete qualche mestolo di brodo bollente.


Aggiungete a poco a poco il rimanente brodo man mano che il brodo viene assorbito dal riso.


A metà cottura del riso aggiungete i funghi (non occorre scongelarli prima).


Dopo circa 1 minuto aggiungete la passata di pomodoro.


Alla fine della cottura, spegnete la fiamma e mantecate il riso con la panna al salmone, il prezzemolo fresco tritato, 1 cucchiaio di grana grattugiato e una spolverata di pepe nero macinato.


Mescolate il tutto, assaggiate per regolare di sale (io non ho aggiunto sale al riso perchè nel dado granulare vi è già il sale nella giusta proporzione). Lasciate raffreddare per qualche minuto il riso mettendo la pentola in una ciotola con acqua fredda per bloccare la cottura del riso (riposando il riso si insaporirà e i sapori si legheranno tra loro).


Servite il risotto ricco con patate e funghi con una spolverata di grana grattugiato e guarnite con un ciuffo di prezzemolo fresco.


15 commenti:

  1. Mmmmm sembra davvero squisito è da provare poi io adoro il risotto con i funghi quindi! :) lo proverò molto volentieri.. brava!

    RispondiElimina
  2. mamma mia quella foto del primo piano mi si scioglie davanti dalla voglia di provarlo davvero eccezionale..
    ottimo risottino brava mimì
    lia

    RispondiElimina
  3. x cuppy: fammi sapere quando lo provi ;).

    x lia: provalo è veramente buonissimo.

    RispondiElimina
  4. Bellissimo risotto e anche le foto che spiegano come farlo, ciao

    RispondiElimina
  5. che spettacolo!!!!!!!!da fare il bis!!!!!!!!baci!

    RispondiElimina
  6. Non conoscevo il tuo blog ma ora che l'ho scoperto,mi iscrivo volentieri..e' carinissimo e molto utile!Se vuoi dare un'occhiata al mio spazio,le porte sono aperte:e' in corso anche un carinissimo giveaway che trovi qui!

    RispondiElimina
  7. buonissimo questo risotto...con funghi e patate ottima idea!

    RispondiElimina
  8. Mimì questo risotto diventerà il mio preferito, gia lo so!! adoro le patate e non avevo mai pensato di unirli ai funghi! smak!

    RispondiElimina
  9. Mi sa di ottimo!!! patate e funghi insieme non li ho mai provati.. ma quella pana al salmone non avrei mai pensato!!!!!! baci e buona giornata :-)

    RispondiElimina
  10. x stefania: sono contenta ti piaccia il risotto e la spiegazione con foto :)

    x elena: fammi sapere allora.. ;)

    x federica: si fede è proprio un risotto da fare il bis.. io ne ho preparato molto apposta :)

    x polvere di stelle: grazie della visita cara, vengo volentieri a farti visita e a partecipare al tuo candy, grazie dell'invito.

    x delizia divina: grazie fiorella un bacio :-* e alla prossima ricetta.

    x titty: non so se diventerà il tuo risotto preferito, ma sono sicura che quando lo proverai lo appunterai tra le tue ricette preferite.

    x claudia: io solitamente per far mantecare il risotto metto o una noce di burro o margarina oppure formaggio morbido spalmabile tipo philadelphia, ma stavolta ho voluto provare con la panna al salmone che oltre a rendere ancora più appetitoso e saporito il riso, ha dato al riso un colore rosa-salmone :).

    RispondiElimina
  11. deve essere squisito questo risotto,complimenti!!!

    RispondiElimina
  12. grazie. Il risotto è molto buono, provalo e vedrai ;)

    RispondiElimina
  13. un piatto succulento anche se per i funghi non faccio favilli
    ciao dolce Mimì

    RispondiElimina
  14. se per i funghi non fai faville, allora puoi non metterli, magari puoi sostituirli con una salsiccia a cui hai tolto la pelle e scriciolata ;)

    RispondiElimina