venerdì 5 marzo 2010

Focaccia all'olio










In questa ricetta per fare la focaccia all'olio ho utilizzato lo stesso impasto che si utilizza per fare il pane. Tenete presente che io ho impastato 1 kg di farina per farne 2. Ecco perchè vedete abbondanza negli ingredienti delle foto.




INGREDIENTI per una focaccia di 30 cm di diametro:

15 gr di lievito di birra
1 cucchiaino raso di zucchero
150 ml-180 ml di acqua tiepida
350 gr di farina "00"
1 cucchiaino di sale fino
6 cucchiai di olio extravergine d'oliva
1 cucchiaino colmo di sale semigrosso o grosso

PROCEDIMENTO:

Preparare prima di tutto il lievito.
In una ciotolina spezzettate il lievito con le mani.



Aggiungete il cucchiaino di zucchero.



Versate metà acqua (75-90 ml) riscaldata intiepidita.



Mescolare con una forchetta per far sciogliere il lievito e lo zucchero.



Lasciate riposare per 10 minuti. Quando sarà pronta assomiglierà ad una crema. Mescolare ancora prima di procedere ad impastare.



Versare la farina in un recipiente, formare una buca al centro e versatevi il sale fino, il lievito, 3 cucchiai d'olio e l'acqua rimasta.



Utilizzate un cucchiaio di legno per mescolare il composto.



Mescolate fino a quando la farina sarà stata quasi completamente assorbita.



L'impasto sarà una palla ruvida e grezza sul fondo della ciotola.



Infarinate una superficie di lavoro, preferibilmente di legno, ma anche di marmo. Avrete quindi bisogno di mezza tazza di farina extra per questa operazione. Trasferite nella superficie di lavoro l'impasto.



Con le dita premete l'impasto per dargli la forma di una palla compatta.
Premete l'impasto con le nocche per stenderlo un po'.



Prendete il lembo finale della pasta e piegatelo verso di voi, poi premetela di nuovo con il palmo della mano. Flettendo il polso piegatela di nuovo verso di voi e fatele fare un quarto di giro, poi premetela di nuovo. Ripete questi movimenti, delicatamente e con il tocco il più leggero possibile, per 8-10 minuti. Quando l'impasto risulta consistente e non si attacca alle dita o alla superficie di lavoro, sollevatelo e poi fatelo sbattere sul ripiano un paio di volte. Queste operazioni servono a far sviluppare il glutine.



Quando sarà pronto l'impasto dovrà risultare liscio ed elastico. Quando la pasta sarà pronta, rimettetela nel recipiente in cui l'avete impastata. Ungete con olio d'oliva per velocizzare la lievitazione.



Copritela con un canovaccio. Se possibile mettele in un luogo dove ci sono raggi di sole o comunque lontano da correnti d'aria.



Lasciate lievitare. Dovrà raddoppiare di volume. Per verificare se ha lievitato abbastanza, premete la pasta con un dito: Se rimarrà l'impronta, l'impasto sarà pronto.



Rovesciate l'impasto sul tavolo leggermente infarinato e lavoratelo per qualche minuto. Adagiatelo sulla placca e allargatelo con le dita formando uno spessore di 1 cm. Premete le dita sulla superficie così da lasciarvi delle fossette, spennellate abbondantemente con l'olio rimasto, cospargete di sale semigrosso(o grosso).



Infornate a 220-230°C(i gradi da applicare dipendono dal vostro forno se a gas e statico abbassate i gradi) per circa 20 minuti. La superficie deve risultare ben dorata ma morbida. La focaccia può essere servita calda, tiepida o fredda, a piacere.

2 commenti:

  1. Ciao, volevo chiederti va bene anche il lievito in bustine vero? Grazie Nadia

    RispondiElimina
  2. Ciao Nadia il lievito secco in bustine va bene, sceglilo di buona marca e funzionerà.

    RispondiElimina