giovedì 7 gennaio 2010

Pomodori secchi sott'olio






I pomodori secchi sono una tra le cose che adoro mangiare. Di solito li compra mia mamma al mercato e me le prepara lei, ma stavolta li ho voluti fare io. Giorni fa avevo visto la ricetta nel mio libro di ricette e mi è venuta la voglia di provarli a fare io. Poi l'altro sera al supermercato mentre ero al reparto frutta e verdura, li ho visti lì belli già confezionati, prezzo accettabile e li ho presi. Il giorno dopo, li ho fatti. Vi consiglio di provare a farli voi perchè dai pomodori secchi sott'olio che trovate in negozio trovate una bella differenza di prezzo da quelli che potreste prepararvi voi. Fatti da voi risparmierete e vi assicuro che vi piaceranno fatti così.





Preparazione: 15'
Cottura: 8'
Difficoltà: 1


INGREDIENTI per 4 vasettini:
500 gr di pomodori secchi
olio d'oliva per coprire
5 filetti d'acciunga sott'olio
2 cucchiai di capperi sotto sale
2 spicchi d'aglio
origano q.b.

PROCEDIMENTO:

Riempite una casseruola con acqua calda. Fate rinvenire i pomodori nell'acqua calda (se i pomodori quando li acquistate non avranno già il sale aggiungetelo voi nell'acqua).



Scolateli, lavateli abbondantemente sotto l'acqua corrente per eliminare il sale.



Strizzateli con le mani e strasferiteli su un piano con carta assorbente distanziando i pomodori uno dall'altro.



Copriteli con altra carta assorbente e asciugateli premendo su di essi con le mani per far assorbire la loro acqua.





Cambiate la carta assorbente con una asciutta e asciugateli bene. Miraccomando dovranno essere completamente asciutti.



Tagliate i filetti d'acciuga spezzettandoli piccoli, tagliate a pezzi grossi gli spicchi d'aglio, lavate i capperi per eliminare il loro sale e preparate l'origano nello stesso piatto con gli altri ingredienti per avere tutto a portata di mano.



Sterilizzate i vasetti mettendoli senza coperchio in forno per 15 minuti a 100°C.
Prendete i vasetti sterilizzati dal forno con guanti da forno poichè saranno bollenti. Mettete un filo d'olio come base e disponete i pomodori a strati alternandoli ai pezzetti d'acciuga, i capperi, l'aglio e l'origano.



Coprite ad ogni 3 strati con olio.



Quando avrete riempito l'intero vasetto coprite con origano e olio lasciando libero almeno 4 cm dalla fine del bordo del vasetto. Chiudete col tappo in maniera ermetica il vasetto. Ecco il vasetto finito...



E questi sono tutti i vasetti che mi sono venuti fuori.



Dovrete lasciarli riposare per 1 mese prima di assaggiarli. Anche se io non ho saputo aspettare e come avete visto dalla foto uno l'ho aperto e a casa li abbiamo assaggiati da subito. Già buoni così, però se si aspetta un paio di giorni saranno ancora più gustosi.

2 commenti:

  1. Ma che buoni!anche a me piacciono tantissimo i pomodori secchi!ne mangerei a non finire!e poi quelli fatti in casa secondo me sono molto + buoni rispetto a quelli comprati!brava mimi!

    RispondiElimina
  2. Grazie Veronika, bene abbiamo qualcosa in comune, anch'io ne mangerei a non finire. Quelli fatti da sè danno una grande soddisfazione!

    RispondiElimina